Privacy e cookie policy

Blog

8
Nov

La Foodie Geek Dinner: cibo e creatività

fgd_venezia

In Rete sono note come Maricler (The chef is on the table) e LaGonzi (Spadelliamo insieme?): a me piacciono perché fanno cose bellissime, e le scrivono bene. Amano il cibo, e sanno raccontarlo. Lo organizzano anche. E infatti hanno inventato la Foodie Geek Dinner, la cena offline per chi si conosce online.

Saranno entrambe al Mammacheblog Creativo del 23 Novembre, e ci diranno tutto su cibo e creatività.

Avete inventato la Foodie Geek Dinner: ce la raccontate?

La Foodie Geek Dinner è la cena itinerante degli appassionati di food e tecnologia, e coinvolge gli appassionati e i professionisti del food che animano la rete, che comunicano tramite foodblog, Facebook, Twitter, Instagram ma che non si sono mai incontrati di persona, tutti insieme.

Scopo della serata è conoscersi e fare rete intorno a un tavolo, in maniera ludica e scanzonata con un coinvolgimento che nasce online e che continua durante la cena.

Ogni cena ha un tema, e intorno a questo tema viene costruito il menu della serata che è proposto dagli stessi invitati: sarà poi lo chef del ristorante che ospita la cena a tradurre il nome del piatto in una ricetta.

Fanno parte della cena anche gli sponsor che ci sostengono, coinvolti in attività sempre riconoscibili e diverse ogni volta: dal prodotto usato per allestire il locale, alla caccia al tesoro per scoprire la app, ogni azienda ha il suo spazio di comunicazione, che per i partecipanti si traduce in gioco e relazione.

fgd_venezia

Quali sono i prossimi appuntamenti?
Il prossimo appuntamento è a Roma, il 29 novembre 2013 – Lanificio Cucina, via Pietralata 159

Tema della tappa romana, dove festeggeremo anche un anno di Foodie Geek Dinner, sarà: QUANDO SAREMO VINTAGE. Il cibo che nel futuro sarà vintage. Il vintage che verrà, ossia il classico intramontabile ma anche e il piatto di oggi che tra venti anni ci riporterà al passato. Un po’ come fa il cocktail di gamberi, nella coppa, con la salsa rosa, un simbolo degli anni Ottanta. Chiederemo ai nostri ospiti di trovare e proporre quei piatti che tra venti anni saranno vintage. Passato e futuro, tradizione e innovazione, in pieno stile #FGD

Tre cibi del 2013 che non possiamo proprio perderci?

FGD

1. Il panino, ma quello buono: nel 2013 la lievitazione e la ricerca sulle farine hanno prodotto risultati spettacolari sul pane, e un piatto semplice come un panino, con ingredienti giusti, è un trend salutare e facile da proporre;

2. Gli scarti, di qualsiasi cibo: dai gambi degli asparagi alla barba delle carote. Tutto è riutilizzabile, basta saperlo cucinare

3. I dolci con le verdure: più leggeri, finiscono il pasto senza appesantire.

Per saperne di più: http://foodiegeekdinner.it/

Lascia un commento